www.cacif.it

 

 

 

 

 

 

C.A.Ci.F. Società Cooperativa

Via Agricoltura, 398

58022 FOLLONICA (GR)

Reg. Imprese Grosseto – C.F./P.IVA 00137530531

R.E.A. GR054231

Capitale Sociale € 44.500,00 i.v.

PEC: cacif.cooperativa@cert.cna.it

La società non è in stato di liquidazione e non è a socio unico.

------------

Nel mese di ottobre del 1973 due padroncini con 3 mezzi a disposizione decisero di riunirsi in un consorzio per creare una struttura più competitiva e all'altezza di quello che in quel periodo era il lavoro più importante per la nostra zona: l'acido solforico e i suoi derivati della Solmine di Scarlino.

Le pratiche di avviamento durarono fino alla fine dell'anno; e fu così che il primo gennaio dell'anno 1974 iniziò l'attività lavorativa vera e propria: il nostro primo presidente era Angiolino Nocciolini, attualmente in pensione, padre dell'attuale presidente, a cui ha tramandato la voglia e la forza di portare avanti una tradizione così impegnativa. L'altro socio era Machetti Ilio, che ricoprì anche lui in seguito la carica di presidente e che è rimasto al C.a.ci.f. fino al 1999.

IMGP2198

In seguito, nello stesso anno, arrivarono altri 4 soci fino a raggiungere un parco mezzi di 10 unità, mentre nel frattempo si iniziò a lavorare molto anche per le Industrie Chimiche di Terni. Già dopo 2/3 anni, si raddoppiarono i mezzi a disposizione e si acquistò la nostra attuale sede (foto in alto).

IMGP2191

Nel 2008 il nostro consorzio ha festeggiato i 35 ani di attività, dimostrando ancora una volta la solidità di questo tipo di struttura, anche attraverso le vicissitudini economiche degli ultimi anni.

Nel maggio del 2008, a seguito dell'ingresso di nuovi soci e il pensionamento di altri, il consiglio di amministrazione si è completamente rinnovato e a Roberto Nocciolini (ancora presidente) si è affiancato come vice il giovane socio Caruso Alessandro, che si appresta a iniziare un non facile lavoro di rinnovamento.

Il 2011 ha visto l’avvicendamento alla presidenza tra Nocciolini Roberto e Sergio Patera, socio di origini bergamasche, da molti anni presente sul territorio della Val di Cornia.